Archivio

Rassegna 2018 – Genova – 24° anno   29 gennaio – 19 maggio
IL PIACERE DELLA SCOPERTA

Rassegna Primavera 2018

IL PIACERE DELLA SCOPERTA è il titolo dell’edizione e illustra io scopo che ci poniamo.
La musica che conosciamo ci fa godere con tranquillità, mentre il piacere delle scoperte apre a una curiosità nuova e sollecita stimoli e interessi. Questa è la cifra principale della rassegna e vuole rappresentare un’opportunità per i cultori e gli appassionati e un’occasione per un nuovo pubblico.  Offriamo all’ascolto, coerentemente con la linea della direzione artistica perseguita in questi anni dalla nostra Associazione, musica antica, classica, romantica, senza mai tralasciare quella di oggi, proponendo compositori noti, e talvolta meno noti, e giovani talenti, con lo scopo di conoscere le loro opere e promuoverli. Una rassegna che porta musicisti liguri, italiani ed esteri, aperta a incursioni e scambi culturali con altre forme d’arte.

29 gennaio TEATRO CARLO FELICE
In collaborazione con GOG
CONCERTO DEDICATO AGLI 80 ANNI di AZIO CORGHI
Musiche di AZIO CORGHI / CARLA MAGNAN E CARLA REBORA, MAURICE RAVEL
MAURICE RAVEL Rapsodie Espagnole
MAURICE RAVEL da Ma mère l’oye pezzi per pianoforte a quattro mani e voce recitante, dai racconti di Perrault e di Madame d’Aulnoy. Testo di Guido Barbieri, prima esecuzione assoluta.
AZIO CORGHI / CARLA MAGNAN E CARLA REBORA
DUO BIONDI & BRUNIALTI, pianoforte a quattro mani
Guido Barbieri voce recitante

17 febbraio MUSEO DI ARTE ORIENTALE CHIOSSONE
VARIATIONEN ÜBER SCHUBERTS TRAUM
VARIAZIONI SU UN SOGNO DI SCHUBERT
Musiche Di Franz Schubert
Marco Rapetti pianoforte
Suzanne Daumann testi e voce recitante
Con la partecipazione del Coro Amici della Montagna di Genova

17 marzo CONSERVATORIO PAGANINI
In collaborazione con il Conservatorio Paganini
LA MUSICA SPAGNOLA DA TASTO
AMAYA FERNANDEZ POZUELO, clavicembalo
Musiche da Antonio De Cabezón a Domenico Scarlatti

24 marzo BIBLIOTECA BERIO
INCONTRO PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ADRIANO BASSI:
Guida alle Compositrici, dal Rinascimento ai giorni nostri

14 aprile PALAZZO TURSI
In collaborazione con Associazione Musicaround per la Voce e il Tempo
HIRUNDO MARIS
Aianna Savall voce, arpa celtica, tripla arpa italiana
Petter Udland Johansen fiddle norvegese, cistro e voce

5 maggio CASA VALÉRY
Concerto riservato ai soli soci
POESIA E MUSICA
Poulenc-Apollinaire, Poulenc-Valéry, Eisler-Hölderlin,
Boyle-Valéry, Ferré-Rimbaud
Eugenia Amisano voce – Marco Rapetti pianoforte

12 maggio MUSEO D’ARTE ORIENTALE CHIOSSONE
CANZONI DEI PAPAVERI (“Songs of poppies”)
Nell’inferno della guerra: Musiche e poesie intorno alla Prima Guerra Mondiale
DUO PAS DE DEUX – Katia Krivokochenko e Francois Gassion pianoforte a quattro mani
Ginni Gibboni voce recitante
Musiche di Ralph Vaughan-Williams, George Butterworth, Sergueï Rachmaninov,
Edward Elgar, George Gershwin, Claude Debussy
Poesie di George Meredith, Wilfred Owen, Isaac Rosenberg, Maurice Careme

19 maggio PALAZZO TURSI – Notte dei Musei
QUARTETTO DI SASSOFONI
Elia Faletto sax soprano, Tommaso Massardi sax contralto
Matteo Tassano sax tenore, Nicolò Gatti sax baritono
Robert Clerisse Introduction et Scherzo
Jean Français Gaguenardise Quatuor pour saxophones-I tempo
J.B.Singelée Premier quatuor op. 53
George Gershwin An American in Paris (Theme)
Astor Piazzolla  Libertango
Armando Ghidoni Blues and Boogie
Pedro Iturralde Waltz e Blues dalla “Jazz Suite”

____________________________________________________

Rassegna 2017 – Genova – 23° anno 29 settembre – 2 dicembre 2017
L’ANTICO E IL NUOVO

Rassegna Primavera 2017

La Rassegna di Primavera 2017 propone una serie di particolari e attraenti manifestazioni nel campo della musica da Camera, non solo “classica” ma anche sperimentale o pop, occasioni preziose per scambi di artisti di culture di sedi e di musiche. L’Associazione Pasquale Anfossi prosegue nella linea di ricercare la varietà di proposte senza confini per favorire l’accostamento alle tante espressioni musicali. Offre le sue proposte a tutti, non solo agli esperti o appassionati, introducendo per temi ed assaggi anche a mondi musicali talvolta poco noti e considerati difficili da comprendere e gustare. In particolare i concerti del 26 aprile, 6 e 20 maggio fanno parte del ciclo L’evoluzione musicale fra ‘900 e 2000 che proseguirà nella rassegna di autunno. In ogni concerto, attraverso brevissime presentazioni e dialoghi con gli ascoltatori, sono offerti elementi di comprensione e stimoli all’ascolto partecipe. Come sempre, la Rassegna dialoga con lo straordinario patrimonio culturale della città. Quest’anno, oltre alle sedi di elezione, Palazzo Tursi e Biblioteca Berio, entra all’Università degli Studi di Genova – Aula Magna Scuola di Scienze umanistiche, nella straordinaria Biblioteca Universitaria di Piazza Principe e nel Teatro dell’Arca all’interno della CASA CIRCONDARIALE DI GENOVA MARASSI.

22 marzo BIBLIOTECA BERIO
EMANUELE DELUCCHI presenta i suoi ultimi due CD, dedicati a Leopold Godowsky: “Original piano works and Transcriptions” e “Studies on Chopin opus 10”. Un giovanissimo e ormai molto noto pianista e compositore offre un’occasione per far conoscere questo importantissimo compositore e virtuoso pianista lituano morto negli Stati Uniti nel 1938.

1 aprile PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza
FABIO DE ROSA flauto EMANUELE DELUCCHI pianista e compositore
Un DUO genovese di grande rilievo con un programma sicuramente originale e variegato che spazia dai compositori più noti a quelli raramente eseguiti. Da Beethoven a Debussy, al meno noto Louis Ganne, a un brano dello stesso Delucchi e al prorompente lituano Leopold Godowsky, che stupì le platee americane con il suo virtuosismo e del quale Delucchi ha inciso due cd che vengono presentati nella precedente conferenza del 22 marzo. Fabio de Rosa ha studiato con alcuni fra i più grandi maestri di questo strumento ed è considerato uno dei più affermati flautisti, in modo particolare nell’ambito della musica contemporanea. Emanuele Delucchi è ormai riconosciuto a livello internazionale come compositore ed esecutore di grandissimo rilievo. Intensa la collaborazione tra i due musicisti che insieme hanno inciso diversi CD.
nell’ambito dei Rolli Days

26 aprile UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA
LEOPOLDO GAMBERINI, una figura poliedrica
Convegno nell’ambito dell’iniziativa in omaggio a cinque anni dalla scomparsa
in collaborazione con
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA – DIRAAS E BIBLIOTECA UNIVERSITARIA
Interventi, testimonianze, e ascolto guidato audio-video da esecuzioni dei Canti ad Orfeo di I MADRIGALISTI DI GENOVA introducono al concerto che segue nel tardo pomeriggio.
Una collaborazione con l’Università di Genova e in particolar modo con il professor Raffaele Mellace, coordinatore del Corso di Studi Magistrale in Letterature Moderne e Spettacolo, per ricordare con un convegno e un concerto a seguire, la figura del grande studioso, musicista e compositore genovese già docente in quel dipartimento, il professor Leopoldo Gamberini. Laureato in Lettere, Filosofia e Medicina, ha compiuto gli studi musicali presso i Conservatori di Genova, sua città di adozione, e Torino, specializzandosi, oltre che in composizione, in pianoforte e in violino. È stato Direttore del complesso vocale e strumentale I MADRIGALISTI DI GENOVA da lui fondato nel 1958.

“CANTI AD ORFEO” Musiche di Leopoldo Gamberini
Concerto nell’ambito dell’iniziativa “LEOPOLDO GAMBERINI, una figura poliedrica”
omaggio a cinque anni dalla scomparsa
in collaborazione con
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA – DIRAAS E BIBLIOTECA UNIVERSITARIA
Il concerto propone musiche di Leopoldo Gamberini, docente universitario musicista e compositore, figura di rilevo della cultura genovese, nell’interpretazione di tanti musicisti della nostra città legati a questa grande personalità. Al concerto intervengono le due figlie, una violoncellista, l’altra cantante.
Programma
3 frammenti per chitarra (1983) JOSE SCANU
Introduzione di Fabio Correnti, docente di Composizione al Conservatorio di Palermo
3 ricercari per violoncello (1986) CLAUDIA GAMBERINi
Sinfonia per sassofono (1986) GIULIO GIANÌ
Divagazione per clarinetto (1984) ROCCO PARISI
Introduzioni di Raffaele Cecconi, compositore, già docente al Conservatorio Paganini
Improvvisazione (1960) e Preludio (1948) per pianoforte
MASSIMILIANO DAMERINI
Due Liriche per soprano e pianoforte (1940)
LILIA GAMBERINI e SERGIO CIOMEI

6 maggio CASA CIRCONDARIALE DI GENOVA MARASSI
“DA 6 A 49 CORDE” PAOLO SCHIANCHI, chitarrista
Il Teatro dell’Arca, all’interno della Casa Circondariale di Genova Marassi, è il primo teatro aperto in Europa ad essere stato costruito dentro un istituto di pena grazie al lavoro degli stessi detenuti.
Il concerto, di particolare rilievo anche per il pubblico cui è rivolto, è tenuto da uno dei massimi chitarristi a livello internazionale provenienti dal mondo classico per arrivare al pop. Schianchi, considerato tra i migliori musicisti della sua generazione, è anche compositore ricercatore e inventore.
È in grado di padroneggiare tutte le varianti esistenti della chitarra, dal liuto rinascimentale a strumenti futuristici di sua creazione. Eccezionalmente per la nostra associazione e per la particolare occasione, esegue due concerti dal vivo nello stesso giorno. Il concerto è un viaggio nel mondo della chitarra, un excursus “storico” aperto a differenti generi e “affetti” musicali.
Programma
Protagonista la chitarra a 49 corde da Schianchi inventata, brani originali e arrangiamenti di brani di diversissima estrazione dalla classica al jazz al blues e non solo…

20 maggio PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza Notte dei Musei
SUGGESTIONI SENZA TEMPO con Giuseppe Laruccia e Endrio Luti
Giuseppe Laruccia clarinetto
Endrio Luti fisarmonica
Atmosfere, ricordi, immagini che nell’incontrarsi tra di loro sprigionano emozioni e sentimenti: è questo che scaturisce dal dialogo fra i due strumenti, un clarinetto e una fisarmonica, da sempre compagni di viaggio lungo il suggestivo percorso delle tradizioni di popoli e paesi così come nella riproposta di altri linguaggi, attuali e antichi ma sempre in movimento. Proposta che antepone alla scelta di un repertorio piuttosto che un altro il caratterizzare le peculiarità timbriche ed espressive dei due strumenti attraverso virtuosismi e suggestive melodie ”senza tempo”. Virtuosismi e struggenti frasi melodiche che dalla musica tradizionale ebraica e di composizione ci portano ad incursioni “migranti”, diretti verso diversi mondi musicali in un cammino senza meta.
Programma
Musiche di Moretti, Piazzolla, Puccini, Hermosa, Williams, Mangani, De André, Paganini-Goodman e della tradizione klezmer.

____________________________________________________

Rassegna Autunno 2017

29 settembre  ore 17 PALAZZO REALE, Genova
in collaborazione con il Consolato Onorario del Messico a Genova
MUSICHE ISPANO-MESSICANE
Il consolato del Messico offre un concerto dei giovanissimi e già affermati fratelli messicani
Omar e Ivanna Gutiérrez Pianoforte a 4 mani e pianoforte solista
Musiche di Ponce, Marquez, Gutiérrez, Chávez
De Falla, Lecuona, Rosas, Carrasco

6 ottobre  ore 20.30 PALAZZO TURSI, Genova  
MARIO CASTELNUOVO-TEDESCO
Shakespeare Sonnets op.125 & Duets op.97
Valentina Coladonato soprano
Mirko Guadagnini tenore
Genova Vocal Ensemble & Sibi Consoni Roberta Paraninfo direttore
Claudio Proietti pianoforte
Attori della Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova “Mariangela Melato”
In collaborazione con Fondazione Giorgio e Lilli Devoto Associazione Italiana Studi di Musicoterapia
e Scuola del Teatro Stabile di Genova

10 ottobre  ore 16.30   Museo D’ARTE ORIENTALE EDOARDO CHIOSSONE, Genova 
in collaborazione con Fondazione Bogliasco
MUSICA AMERICANA DEL XXI SECOLO
per voce e pianoforte
Introduzione di Edwin Rosasco
Jonathan Hays baritono
Jeremy Gill compositore e pianista
Musiche di Benjamin C.S. Boyle, Tom Cipullo
Steven Mark Kohn, Jeremy Gill

21 ottobre  ore 16.30  BIBLIOTECA BERIO, Genova
in collaborazione con Teatro delle Nuvole, Associazione culturale Genova Voci e Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio
SILENZI SCORDATI
Una composizione poetico-sonora condotta nel carcere di Chiavari
Presentazione del video con proiezione sonora quadrifonica
Partecipano Franca Fioravanti, Roberto Doati, Edoardo Bardi Emanuele Lauriola, Nicolò Pietro Pisanu, Alberto Nocerino, Carlo M. Marenco

28 ottobre  ore 16.30  MUSEO D’ARTE ORIENTALE EDOARDO CHIOSSONE, Genova
Concerto con atelier in sinergia con Rive-Gauche
Concerti per MUSICHE IN MOSTRA 2017 Torino
con Associazione Mendelssohn e Conservatorio Verdi di Torino

A MICHELE NOVARO
Ensemble di Musica Contemporanea del Conservatorio di Torino
Giuseppe Ratti direttore
Musiche di Di Virgilio, Ravel, Chia-Ying Stravinski, Manega, Milhaud

____________________________________________________

Rassegna 2016 – Genova – 22° anno   19 marzo – 21 maggio 2016

L’ANTICO E IL NUOVO

Rassegna Primavera 2016

La rassegna 2016 dell’Associazione Pasquale Anfossi è aperta ai diversi gusti e linguaggi musicali e vuole favorire presso ogni tipo di pubblico il godimento di tutta la musica.  La direzione artistica di Carmen Vilalta prosegue quindi anche in questa edizione la sua linea. l’Antico e il Nuovo non a caso è il titolo che ha scelto da qualche anno per questa manifestazione. E anche quest’anno riserva diverse sorprese, cosa diventata anch’essa ormai consuetudine.
Il primo concerto è di musica spagnola di non frequente ascolto, dedicato a Enrique Granados, nel centenario della morte. In cartellone poi musiche dell’ultimo anno di Schubert e di altri due fra i più illustri compositori dell’ottocento germanico.  La chitarra rappresentata dal grande Emanuele  Segre offre un programma che spazia dall’antico all’avanguardia e che ben rappresenta lo spirito di questa rassegna, come il repertorio offerto negli ultimi due concerti dedicati al pianoforte e ai sassofoni.
La dimensione internazionale è confermata dalla presenza della pianista Marta Zabaleta direttrice dell’Academia Granados di Barcellona, che esegue Goyescas. Accanto ad artisti affermati, come Marcello Nardis, uno dei massimi tenori italiani nell’interpretazione dei lieder, vengono promossi interpreti giovani e giovanissimi, come la pianista Nour Ayadi proveniente dal Marocco vincitrice del concorso Flame di Parigi e il pluripremiato ventenne sassofonista Taddei. L’orizzonte culturale si amplia ad altre arti e discipline: Schumann e Wolf sono presentati da un neurologo che parla della relazione tra creazione e salute mentale.
La rassegna dialoga con il patrimonio e l’offerta culturale della città. Il primo concerto in apertura di rassegna si svolge a Palazzo Ducale in occasione della mostra Dagli Impressionisti a Picasso. Gli altri concerti hanno luogo nei Musei di Strada Nuova Patrimonio Unesco e in due occasioni, la Notte dei musei e i Rolly Days, sono inseriti nel cartellone ufficiale di queste manifestazioni. Alla Berio che continua la collaborazione anche allestendo piccole mostre e preparando bibliografie a tema, è ospitato l’incontro con le due giovani e famose compositrici Carla Magnan e Carla Rebora, che fanno entrare piacevolmente nel mondo, non sempre per tutti facile, della musica contemporanea.

19 marzo PALAZZO DUCALE Sala del Minor Consiglio, Genova
CONCERTO PER IL CENTENARIO DELLA MORTE DI ENRIQUE GRANADOS
L’incontro di Pablo Picasso e Enrique Granados negli anni del Periodo Blu a Barcellona 1901-1904
in occasione della mostra “Dagli impressionisti a Picasso”
in collaborazione con Fondazione Palazzo Ducale e Academia Granados-Marshall di Barcellona
ENRIQUE GRANADOS
Goyescas – Il Pelele
Marta Zabaleta pianoforte, direttrice dell’Academia

2 aprile PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza, Genova
FRANZ SCHUBERT
nell’ambito dei Rolly Days
Schwanengesang – Canto del cigno 1828
Musiche per canto, clarinetto, corno e pianoforte
Mirella Di Vita soprano
Corrado Orlando clarinetto
Natalino Ricciardo corno
Valentina Messa pianoforte
Relatrici: Giulia Ferraro, Creusa Suardi, Maria Grazia Campisi

9 aprile BIBLIOTECA BERIO, Genova
IL LAVORO DI SQUADRA AL FEMMINILE OGGI: COMPORRE MUSICA A QUATTRO MANI
Incontro con le compositrici Carla Magnan e Carla Rebora

16 aprile PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza, Genova
MUSICA E FOLLIA – ROBERT SCHUMANN E HUGO WOLF
Lieder per canto e pianoforte
Marcello Nardis tenore
Dario Bonuccelli pianoforte
Introduce Livio Bressan neurologo sulla relazione tra creatività e salute mentale

7 maggio PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza, Genova
EMANUELE SEGRE CHITARRA SOLA
Musiche di: Mauro Giuliani, Barna Kovats, Johann Sebastian Bach, Roland Dyens

14 maggio PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza, Genova
CONCERTO PER PIANOFORTE
Nour Ayadi pianoforte
Vincitrice Concorso FLAME di Parigi 2015 Grand prix categoria giovani
Musiche di: Bach-Busoni, Nikolai Kapustin, Johannes Brahms, Felix Mendelssohn Bartholdy, Franz Liszt

21 maggio PALAZZO TURSI Notte Dei Musei, Genova
I SASSOFONI
Jacopo Taddei saxofoni
Luigi Nicolardi pianoforte
Musiche di: Pedro Iturralde, Astor Piazzolla, Andrea Dulbecco, Roberto Molinelli, Piet Swerts, Rudy Widoeft, Richard Galliano, Graham Fitkin

Rassegna Autunno 2016

La rassegna 2016 dell’Associazione Pasquale Anfossi è aperta ai diversi gusti e linguaggi musicali e vuole favorire presso ogni tipo di pubblico il godimento di tutta la musica. La direzione artistica di Carmen Vilalta prosegue quindi anche in questa edizione la sua linea. L’Antico e il Nuovo non a caso è il titolo che ha scelto da qualche anno per questa manifestazione. E anche quest’anno riserva diverse sorprese, cosa diventata anch’essa ormai consuetudine.

16 ottobre PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza, Genova
nell’ambito dei Rolli Days
IL PIANOFORTE A QUATTRO MANI
DEBORA BRUNIALTI & PAOLA BIONDI
GUIDO BARBIERI musicologo
Musiche di: Gabriel Fauré, Claude Debussy, Sergej Rachmaninov, Aurelio Canonici

22 Ottobre MUSEO DI STORIA NATURALE G: DORIA, Genova
Musiche del neurologo e compositore CLAUDIO LIVIO BRESSAN
OMAGGIO A CHARLES DARWIN L’Evoluzione Della Specie
Per flauto, clarinetto in Si b, chitarra, tastiere
ZODIACUS Dodici Frammenti Musicali e Poetici nel Cerchio dei Segni
Per flauto, contrabbasso, clarinetto, chitarra, voce e recitante
Poesie di: K. Blixen, K. Kavafis, F. Pessoa, A. Gatto, S. Aleramo, C. Pavese, E. Montale, E. Pound, E. Dickinson, O. Mendel’štam, A. Pozzi, B. de Otero

MAC-ENSEMBLE:
Alessandra Bombelli flauto
Michele Castiglioni clarinetto
Pierluca Coletta chitarra
Daniela Cinquemani soprano
Niki Meloni tastiere
Nicola Manzoni voce recitante
Marina Anzani pittrice
Presenta: Valentina Bressan

29 ottobre MUSEO D’ARTE ORIENTALE CHIOSSONE, Genova
ATTRAVERSO L’ARCOBALENO – OMAGGIO AI PITTORI ORFICI
Musiche in mostra 2016 Torino
in sinergia con Associazione Pasquale Anfossi
Alessandro Castelli euphonium e trombone
Marcello Parolini pianoforte
Fabrizio Festa elettronica
Musiche di: Umberto Bombardelli (1954), Domenico Turri (1986), Fabrizio Festa (1960)*, Giovanna Dongu (1974), Guido Ruggeri (1972)*, Girolamo Deraco (1976), Carla Rebora (1973), Alberto Cara (1975)
Marco Lombardi (1960), Arnold Schönberg (1874-1951), Andrea Battistoni (1987)*, Andrea Benedetti (1985), Rossano Pinelli (1961) * Nuove composizioni 2016

5 Novembre MUSEO D’ARTE ORIENTALE CHIOSSONE, Genova
EINSTEIN REPERCUSSIO – OMAGGIO AI FRATTALI
Musiche in mostra 2016 Torino
in sinergia con Associazione Pasquale Anfossi
ULRIKE BRAND & MARTIN SCHNEUING con MARTIN DASKE
Ulrike Brand violoncello
Martin Schneuing pianoforte
Martin Daske elettronica
Musiche di: Martin Daske (1962), Rainer Rubbert (1962), Charlotte Seither (1965), Samuel Tramin (1964)*, Riccardo Dapelo (1962)*, Valerio Sannicandro (1971), Elisabeth Angot (1988)*, Marco Lehne (1993)*
* Nuove composizioni 2016

10 novembre BIBLIOTECA BERIO, Genova
GYÖRGY KURTÁG NEL 90° COMPLEANNO
Conferenza con proiezioni video
Relatori: Carla Magnan compositrice
Ljuba Moiz pianista, allieva e amica di Kurtág
Edwin Rosasco musicologo e critico musicale de “Il Secolo XIX”

19 novembre PALAZZO TURSI Salone di Rappresentanza, Genova
OMAGGIO A GYÖRGY KURTÁG nel 90° compleanno
Venezia Biennale Musica
György Kurtág Leone d’oro alla carriera 2009
In collaborazione con MILANO MUSICA
MDI ENSEMBLE
Paolo Fumagalli viola
Paolo Casiraghi clarinetto
Luca Ieracitano pianoforte
Simone Beneventi marimba
LJUBA MOIZ
pianoforte solo e pianino
Ljuba Moiz e Luca Ieracitano
pianoforte a quattro mani, pianino con supersordino
Musiche di: György Kurtág (1926), Trio play Hommage R. Sch. per viola, clarinetto e pianoforte e per pianoforte solo e pianino, Bach/Kurtág, Mauro Montalbetti (1969), Georges Aperghis (1945), Ludwig van Beethoven (1770-1827), Mauricio Kagel (1931-2008)
A seguire incontro confronto tra il pubblico e i musicisti sui diversi linguaggi della musica contemporanea nei confronti del repertorio classico.

______________________________________________________________

Rassegna 2015 – Genova – 21° anno   16 aprile – 6 giugno 2015

L’ANTICO E IL NUOVO

Rassegna Primavera 2015
“Senza musica la vita sarebbe un errore” – Friedrich Nietzsche

16 – 17 – 18 – 19 aprile 2015
Quattro giornate per l’Anniversario di
ALEKSANDER SKRJABIN (Mosca, 1872-1915)

16 aprile SALA BOZZO, Bogliasco
Centro Italiano Studi Skrjabiniani
Proiezione di “Dem Licht entgegen” documentario di Oliver Becker, prodotto dalla WDR, girato in parte a Bogliasco, con interviste ai maggiori interpreti skrjabiniani.
Fondazione Bogliasco
The waves wash over the signal of the incoming train” opera basata sui Preludi op.11 di Skrjabin
NATHALIE ALESSI – pianoforte
MAJA JANTAR – voce, video, scenografia

17 aprile CONSERVATORIO Niccolò PAGANINI, Genova
Antologia di studi, Preludi, Mazurche, Poemi, Valzer, Sonate e musica da camera
ALLIEVI DEL CONSERVATORIO “N. PAGANINI”
LUIGI VERDI relatore

18 aprile PALAZZO TURSI, Genova
Canone in re min. op. post. – Sonata in mi bem. min. op. post. (1887-89)
completamento di M. Rapetti – prima esecuzione assoluta
Preludi op.37 – Sonata n°7 op.64 – “Vers la flamme” op.72
Marco Rapetti pianoforte
Alessio Di Benedetto relatore

9 aprile Foyer TEATRO CARLO FELICE, Genova
MusicAperitivo
Studio op.2 n°1 – Preludio e Notturno op.9 per la mano sinistra
Cinque Preludi op.16 – Due poemi op.63, Masque-Etrangeté,
Sonata n°10 op.70 – Sonata n°5 op.53
Massimiliano Damerini pianoforte

28 aprile BIBLIOTECA BERIO, Genova
Audioguida:
Verdi: le arie da camera per canto e pianoforte reinterpretate dagli autori italiani contemporanei
ore 15:15 – Visita guidata della Biblioteca Berio prima della conferenza
Marco Lombardi relatore

9 maggio MUSEO DI STORIA NATURALE, Genova
RACCONTI DI ANIMALI IN MUSICA
Musiche di: Ravel, Debussy, Fauré, Messiaen, Poulenc, Ton Bruynel – Le Jardin (1994) per voce femminile, clavicembalo, flauto contralto e nastro magnetico (prima esecuzione in Italia).
Lettura di testi di Szymborska, Torto, De Benedetti, Moiz
Silvana Torto mezzo soprano
Ljuba Moiz pianoforte e regia del suono
Antonella Bini flauto

16 Maggio PALAZZO TURSI notte dei Musei, Genova
ZARI PERCUSSION DUO
Musiche di: Ottomano, Golinski, Dorman, Sejournè, Martynciow, Morag, Marino
Denis Zupin
Alex Kuret

23 Maggio PALAZZO ROSSO, Genova
DUE PER QUATTRO
due esecutori per quattro strumenti a fiato
Flauto e clarinetto nel ‘900 tra Francia e America
Musiche di Villa Lobos, Dorff, Robert, Ibert, Koechlin, Gabaye
Duo Flauto e Clarinetto Nicolini-Parisi
Gianluca Nicolini flauto
Rocco Parisi clarinetto in si bem., clarinetto in la, clarinetto basso

6 Giugno MUSEOTEATRO DELLA COMMENDA DI PRE’, Genova
IL MEDIO ORIENTE: SIRIA
Musiche siriache, arabe, cristiane, ebraiche, armene, giudaiche di Aleppo
Razek Francois Bitar controtenore, accompagnato da percussioni e liuto
Paolo Scarnecchia etnomusicologo

Rassegna Autunno  2015
10 Ottobre – 28 Novembre

La musica innanzi tutto. Paul Valery

L’Associazione culturale Pasquale Anfossi presenta con L’ANTICO E IL NUOVO – Rassegna di autunno una varietà di proposte, dai racconti degli evirati cantori ai compositori contemporanei, da Gesualdo da Venosa a Giorgio Federico Ghedini, dai madrigali antichi al pop, ma sempre con approccio rigoroso e qualificato e con offerte originali e di raro ascolto, con l’intento di avvicinare ogni tipo di pubblico, competenti e profani, al godimento dell’arte e di tutta la musica.
In cartellone musicisti stranieri e italiani rinomati che vivono all’estero. Gli artisti e le artiste genovesi sono proposti in un parterre internazionale di esecutori e compositori. Accanto a musicisti affermati sono proposti giovani di talento.
Saranno presentate due composizioni in prima assoluta, una della compositrice Maria Radeschi, e una delle compositrici Carla Magnan e Carla Rebora, L’IMMOTO GUARDO (2015) per quintetto vocale, testo originale di “Mercè grido piangendo” di Carlo Gesualdo da Venosa dedicato alla DOLCE MANIERA per il concerto che si terrà il 28 novembre.
In una visione del territorio di grande respiro (asse Liguria Piemonte e Lombardia) si colloca la collaborazione consolidata con Musiche in Mostra – Rive Gauche Concerti e per suo tramite con la GAM di Torino, con due appuntamenti quest’autunno, il 24 ottobre con un giovane Ensemble e il 14 novembre con un concerto dedicato al grande compositore “quasi genovese” Giorgio Federico Ghedini nel 50° della scomparsa.
Nella stessa visione torna la collaborazione con Milano Musica, una delle più prestigiose istituzioni italiane nel campo della musica contemporanea, con il concerto che inaugura la rassegna il 10 ottobre con il MDI ensemble.
Le collaborazioni di livello nazionale e internazionale, come La dolce Maniera di Strasburgo, che ci condurrà col concerto del 28 novembre in un viaggio dai madrigali antichi alle composizioni coeve, sono un elemento di qualità anche per le relazioni che instaurano con il nostro territorio. Altre collaborazioni importanti arricchiscono la proposta, come l’associazione Erremusica di Torino e la rivista Suonosonda di Genova.
Nel concerto del 17 ottobre di Lilia Gamberini e Sergio Ciomei si spazierà da Mozart al music-hall, proponendo una varietà di tecniche vocali e aprendo all’improvvisazione.
Le iniziative si svolgono, per scelta, presso i luoghi della cultura genovese, valorizzati come sedi di pregio e per i loro contenuti artistici e culturali, e in collaborazione con questi.
Proseguendo un percorso che porta ad ampliare la conoscenza delle risorse culturali cittadine, la Rassegna, che ha nei Musei di Strada Nuova la sua sede di elezione, ci porta, come diverse volte in passato, anche al Museo d’Arte Orientale Edoardo Chiossone e, per la prima volta, al Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti, dove il Curatore Giulio Sommariva prima del concerto ci condurrà in una breve visita guidata.
Con la Berio si è instaurata ormai una collaborazione stabile che anche in questa edizione vede la biblioteca offrire piccole mostre di libri e bibliografie di approfondimento in occasione dei due incontri che vi si svolgono, uno il 31 ottobre dedicato ad uno dei più grandi cantanti castrato della storia con il compositore e musicologo Luigi Verdi, insieme a Francesca Boris e Vincenzo Lucchese, e l’altro il 21 novembre dedicato a Carlo Gesualdo da Venosa, figura emblematica della fine del Rinascimento, con la proiezione del docu-film di Francesco Leprino.
Tutti gli appuntamenti della Rassegna sono ad ingresso gratuito, con l’intento di favorire presso il pubblico cittadino l’apprezzamento e il godimento della musica senza confini. Viene cercata una comunicazione col pubblico calda e diretta, facilitata anche dalle presentazioni colloquiali che gli stessi interpreti, compositori e relatori fanno durante i concerti. A tutto questo si aggiunge l’invito aperto a partecipare alla cena con gli artisti dopo il concerto, per favorire la relazione e l’incontro col mondo della musica a tutto campo.
Questo è reso possibile innanzitutto dai nostri soci, dalla collaborazione di altri soggetti e dagli stessi artisti, sempre molto entusiasticamente disponibili (ma vorremmo fare di più nei loro confronti perché questo è il loro lavoro) e poi certamente dagli sponsor (specialmente Azimut e Getecno) che sostengono la nostra attività e inoltre dagli enti Comune e Regione, sui cui bandi abbiamo ottenuto contributi nelle edizioni passate, e così ci auguriamo possa avvenire anche per questa. Ringraziamo tutti moltissimo! Le difficoltà però di dare continuità alla nostra attività sono grandi e chiediamo quindi ancora e più sostegno.
In questa rassegna le iniziative si terranno di pomeriggio alle 16.30, tranne che per i concerti del 10 ottobre e del 28 novembre che si svolgeranno alle 20.30.
C’è la simpatica possibilità di andare a cena con gli artisti, dopo il concerto, presso l’Osteria Il Cadraio, vico dietro il coro della Maddalena (da via Garibaldi), con una proposta interessante per qualità e prezzo. Il menù viene di volta in volta comunicato sulla nostra pagina Facebook. È necessario prenotare inviando una mail ad associazioneanfossi@gmail.com non oltre il pomeriggio di venerdì.

10 ottobre PALAZZO TURSI, Genova
In collaborazione con Milano Musica
La rassegna d’autunno inizia con la collaborazione di MILANO MUSICA, fra le istituzioni italiane più importanti per la musica contemporanea, con uno dei giovani Ensemble emergenti a livello internazionale, il MDI Ensemble.
Edmund Finnis, (1984), – Brother/ Sister, per vl,vla,vc
Bruno Maderna (1920-1973), – Viola, per viola
Fabio Vacchi (1949) – Orna buio ciel, per vl,vc,pf
Zoltan Kodali (1882-1967),- Sonata op.4 per cello e pianoforte
G. Mahler (1860-1911),/A. Schnittke (1934-1998),-Piano quartet, per vl,vla,vc,pianoforte
MDI ENSEMBLE:
Ilaria Lanzoni violino
Paolo Fumagalli viola
Giorgio Casati violoncello
Luca Ieracitano pianoforte

17 ottobre MUSEO D’ARTE ORIENTALE EDOARDO CHIOSSONE, Genova
VIAGGIO INTORNO ALLA VOCE: cross over dal classico al pop
Dai Lieder di Mozart alle improvvisazioni al pianoforte su temi dati dal pubblico. Songs di Gershwin, Weill; Musicals di Webber; Canzoni Pop Music.
Due artisti genovesi di alto profilo, il soprano Lilia Gamberini e Sergio Ciomei, musicista poliedrico, pianista, clavicembalista, collaboratore dei più prestigiosi Ensemble e solisti internazionali. Fanno ascoltare una gran varietà di tecniche vocali e improvvisazioni pianistiche funanboliche
Lilia Gamberini soprano
Sergio Ciomei pianoforte

24 ottobre PALAZZO ROSSO, Genova
In collaborazione con Rive Gauche Concerti per MUSICHE IN MOSTRA – Torino
TOWARD THE SEA
Musiche di Edison Denisov (1929-1996), Annachiara Gedda (1986), Toru Takemitsu (1930-1996), Claude Debussy (1862–1918), Maria Radeschi (1956), (un brano in prima assoluta).
Duo Filippo Del Noce & Edoardo Pieri con Virginia Luca
Prosegue la collaborazione con Rive Gauche, associazione di prestigio per la musica del ‘900. Un gruppo di giovanissimi propone un concerto che parte dalla musica contemporanea per arrivare alla piena avanguardia, presentato dai racconti musical-filosofici di Riccardo Piacentini, come sempre di alto profilo.
Filippo Del Noce flauto
Edoardo Pieri chitarra
Virginia Luca violoncello

31 ottobre BIBLIOTECA BERIO, Genova
Presentazione del libro IL FARINELLI RITROVATO, a cura di Luigi Verdi
Carlo Broschi detto il Farinelli, uno dei più grandi cantanti castrati del ‘700 presentato da Luigi Verdi, tra i massimi musicologi italiani.
Intervengono, insieme a Luigi Verdi, Francesca Boris e Vincenzo Lucchese.
Gli Atti del convegno di studio tenuto a Bologna nel 2012 sono diventati un libro di grandissimo interesse, nel quale si illustra la grande figura di Carlo Broschi detto il Farinelli, che in quella città visse gli ultimi anni e morì nel 1782. Questo sommo cantante evirato, musicista, diplomatico e uomo di stato fu chiamato alla Corte spagnola di Filippo V per aiutarlo a guarire dalla depressione con il suo canto.

14 novembre ACCADEMIA LIGUSTICA DI BELLE ARTI, Genova
In collaborazione con Rive Gauche Concerti per MUSICHE IN MOSTRA, Torino
A GIORGIO FEDERICO GHEDINI (Cuneo 1892 – Genova 1965) Nel 50° della scomparsa
Musiche di Giorgio Federico Ghedini, Luciano Berio (1925-2003)
Il Duo Alterno con Mario Tento
Il concerto è dedicato all’indimenticabile musicista, un po’ genovese perché qui soggiornò spesso e morì, Giorgio Federico Ghedini, compositore e didatta di grande talento e fantasia.
Fu direttore del Conservatorio di Milano, studiarono con lui Marcello e Claudio Abbado, Luciano Berio, Adelchi Amisano, Niccolò Castiglioni, Fiorenzo Carpi e tanti altri.
Un programma particolare ed estroso di Rive Gauche con i racconti di Riccardo Piacentini.
Giorgio Federico Ghedini (1892-1965) – Quattro canti su antichi testi napoletani
Luciano Berio – Quattro canzoni popolari
Giorgio Federico Ghedini – Vagammo per la foresta di pini (1956, manoscritto inedito) Testi di Percy Bysshe Shelley
Interludio con foto-suoni
Giorgio Federico Ghedini – Di particolare interesse: Il pianto della Madonna presso la Croce (Lauda spirituale, testo di Jacopone da Todi), 1921 (manoscritto inedito)
Il Duo Alterno:
Tiziana Scandaletti soprano
Riccardo Piacentini pianoforte e foto-suoni
Mario Tento baritono

21 novembre BIBLIOTECA BERIO, Genova
Francesco Leprino presenta il suo film: O DOLOROSA GIOIA
Carlo Gesualdo, Principe di Venosa (1566- 1613)
Un’anteprima all’ultimo concerto della rassegna d’autunno sarà il film documentario O dolorosa Gioia, di Francesco Leprino, al quale partecipano una serie di grandi musicisti e attori. Filmato estremamente coinvolgente, come lo fu la vita di Gesualdo.

28 novembre PALAZZO TURSI, Genova
MADRIGALI ANTICHI E NUOVI
Oggi: Luca Antignani (1976), BARCHE AMORRATE
Carla Magnan (1968), MENTRE VI MIRO…Parodia “amorosa” ispirata al madrigale “Cor mio” di Claudio Monteverdì con “interferenze” dai Madrigali amorosi e guerrieri (libri IV, V e VIII)
Carla Magnan e Carla Rebora (1973), L’IMMOTO GUARDO (2015) per quintetto vocale (prima assoluta), testo originale di “Mercè grido piangendo” di Carlo Gesualdo da Venosa e altri testi dal Quinto libro.
Ieri: Claudio Monteverdi (1567-1643), COR MIO
Carlo Gesualdo, Principe di Venosa (1566-1613) DOLCISSIMO VELENO, un viaggio lirico-amoroso, dall’incontro alla separazione, raccontato attraverso i capolavori di Gesualdo da Venosa.
La Dolce Maniera presenta con Dolcissimo Veleno un concerto dedicato a Carlo Gesualdo da Venosa, figura emblematica della fine del Rinascimento. Principe di alto lignaggio follemente appassionato di caccia e musica, Gesualdo, diventato fra l’altro tristemente famoso per aver brutalmente assassinato la moglie e il suo amante, è stato uno dei compositori più rivoluzionari della storia della musica.
ENSEMBLE LA DOLCE MANIERA
direttore Luigi Gaggero